La resa del cinefilo

  Come affrontare il  festival del cinema di Torino a quarantadue anni quando la soglia di attenzione si abbassa e si stempera in una perpetua resa postprandiale senza nemmeno più bisogno del pranzo? Dove si rischia di russare senza accorgersene e già prima di entrare in sala. Dove  dopo poche righe fitte di romanzo corposo […]

Roma: provare a spiegare la logica di un disastro.

      Come si arriva al disastro attuale  di Roma? Quale logica lo rende possibile? Le ragioni sono fondamentalmente di carattere economico e di riforma strutturale dell’amministrazione della città per renderla plasmabile alle esigenze elettorali di un’oligarchia di gerarchi impresentabili, bulimici, classe dirigente da terzo mondo che però ha bisogno del consenso capillare e […]

Mibac for dummies: le ricorrenze per scrivere una sceneggiatura di Stato

    Nel bellissimo dibattito avvenuto al Motley Crue del Kino se non avessi perso il filo del ragionamento che pure avevo cercato di dare al tutto, incastrato nei mille rivoli di stimolanti polemiche anche un po’ urlate, avrei cercato di rispondere ad alcune domande personali che derivano dall’esperienza di uno dei miei lavori. Esistono delle ricorrenze […]

La lezione di Franco Maresco

  L’immensa ricchezza narrativa di questo paese avanguardista, folle e slabbrato, vero laboratorio sperimentale di scenari futuribili da terzo mondo con velleità,  l’eccezionalità e unicità  surrealista dell’Italia di oggi, selvaggia , tribale, arcaica, primitiva,  non sono temi che interessano il  cinema di  “interesse culturale”,  ma sono i luoghi prediletti della poetica di un maestro suo […]

Francesco Piccolo, l’intellettuale Teletubbies.

  L’intellettuale umanista, sulla cui capacità esegetica del contemporaneo è buona educazione sorvolare visto che ne ignora i fondamenti computazionali e scientifici, da figura arcigna e regale, pavone pontificante,  si è improvvisamente trasformato in un pacioso teletubbies. Dagli strali escatologici e nostalgici di sacerdoti del pensiero senza alcun attrito reale, i vari monaci comunisti Asor Rosa, […]