Festival di Venezia: esequie dell’interesse anche se culturale.

  Il Festival di Venezia  tra le varie funzioni che svolge, riassumibili nella parola buffet, è anche e sempre più la camera ardente per le esequie rammaricate ai film di interesse culturale. Quei film che hanno ottenuto una denominazione di origine controllata farlocca che generalmente distingue il nostro cinema più retrivo ede esangue e infecondo. Un cinema […]

Peter Hargitay, l’uomo Fifa che risolve i problemi.

  Cominciamo questa storia con un genocidio. E’ la notte del 2 dicembre del 1984 quando una fabbrica di pesticidi della multinazionale americana Union Cardibe  prende fuoco. Sono esposte al veleno circa mezzo milione di persone, più di duemila muoiono subito, 8000 mila persone muoiono nelle due settimane successive  e nei vent’anni successivi al disastro  […]

Youth: i giovani italiani carne da macello.

Comincio oggi una serie di articoli su chi ci sta depredando. Non certo con l’idea o l’auspicio che questo cambi qualcosa, ma invece nella certezza che tutti i belati dei miei coetanei siano ancora più balbi proprio perché privi di fatti e veri nemici. Nemici come questi. Parte prima: la Corte Costituzionale Partiamo da un dato di fatto: […]

Caronte Moretti e la sua geografia.

Nei film fino a Palombella Rossa, Moretti ci racconta anche un’archeologia del presente. I suoi quartieri sono quelli di una Roma borghese proprio dove però la borghesia non è mai esistita o è morta e sepolta e sopravvive solo nelle prassi dell’arraffo partitico e clientelare e nei gangli di una giurisprudenza kafkiana e avvocatizia: Flaminio, Monteverde, Prati. Difficilmente […]

Infanti sul tetto del cinema America

Oltre alla evidente buona fede degli occupanti, che li rende non migliori ma anzi doppiamente colpevoli, l’essenza ideologica dell’occupazione del cinema America è l’infantilizzazione delle vittime. Questo processo che è la base per cementare un rapporto solido tra carnefici e vittime sembra dato ormai per scontato e dovuto. Un suggello e timbro di acquisita nobiltà […]

P.T Anderson: manuale di kitsch per retoriche colte.

Quello che colpisce nelle recensioni sull’ultimo film di P. T. Anderson, Inherent Vice,  è l’unanimità del giudizio che va dal capolavoro al capolavoro. E’  invece possibile leggere, secondo me, questa ennesima prova certamente ricca e indigesta di un grande regista, come un campionario perfetto di consolazioni  kitsch per esegeti colti, armamentario e frasario per ogni […]

Masscult, midcult: perché rileggere Umberto Eco mentre moriamo di fame.

Rileggere oggi un classico della saggistica italiana come “Apocalittici e integrati”, è un’esperienza spiazzante. La prima edizione di questo testo è , infatti,  del 1964, un’era geologica fa.  Eppure molte delle questioni poste nel saggio rimangono ancora inevase nel nostro dibattito culturale, molti torpori messicani che acquietano ogni acume sono ancora rifugi di chi prova a […]