papa-r

Ieri il Papa ha benedetto un’ugandese, splendida matrona psicotica e naturale evoluzione del cannibalismo, che vuole la pena di morte per i gay.

Furibondo omofobo, assediato dal desiderio e dalla presenza perturbante di Georg che non può sfiorare nemmeno con un dito inanellato , o almeno non può farlo per quasi tutto il giorno e  non può impalarlo e calzarlo alla luce del sole ma forse in segrete catacombe vescovili e umidi giacigli tra muffe, silenzi e crocifissi e tomi polverosi,  Benedetto è sempre più scatenato e implacabile nei gesti pubblici.

Pervaso da una rabbia tonificante, apologista per entusiasmo, tirannico e vaneggiante e quindi unico, discetta, in preda a visioni e studi condotti per anni,  su problemi secolari e del tutto inutili come  Dio e lo Spirito Santo, per poi doversi abbassare e  tornare in terra,  perdersi rabbioso su  ricette censorie  ben più terrene che riguardano l’uso improprio dello sfintere.

Ben consapevole che le religioni muoiono per mancanza di paradossi, il Sommo introduce nel cristianesimo un prolasso di distinguo e glosse e precisazioni sul nulla, come nelle migliori saghe fantasy, di poetiche follie come la teoria del Limbo, che ora c’è ora non c’è più.

Come un mago disarmato della bacchetta  è però costretto a ringhiare sulla soglia, a fermarsi proprio nel punto che sarebbe la sua vera aspirazione salvifica e sempre rimandata: scannamento di infedeli,ebrei, zingari e froci e impalamenti e fuochi sacri di scienziati, donne e strambi in genere.

Insomma   un’ igienica Inquisizione come da tradizione.

Purtroppo la società dell’informazione, bacchettona e ipocrita più di lui,  che delocalizza altrove le mattanze e ci rende più buoni solo perché inconsapevoli, esige l’ipocrisia delle parole e dei fatti e gli contesta i suoi punti di forza, le sue armi spuntate, il suo esempio rabbioso e implacabile di repressione del desiderio che sfiata per pressione da altre fessure  e infiamma i   deliri dei suoi gesti  donchisciotteschi.

Ma non ha attriti e poteri reali per ammazzare, arrestare, torturare, e bruciare come di fatto sarebbe logico aspettarsi.

Può solo benedire. Lasciamoglielo fare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...